© EDILFLOOR S.P.A. | P.IVA IT 00499300242 credits
 
 

Copertura del cippato

Il cippato è legno ridotto in scaglie con dimensioni variabili da alcuni millimetri a qualche centimetro. Viene prodotto a partire da tronchi e ramaglie attraverso la cippatrice. Può essere utilizzato come combustibile o materia prima per processi naturali e/o industriali. Il cippato può essere utilizzato sia per la generazione elettrica in centrali a biomasse, sia per produrre calore o in forma combinata in impianti di cogenerazione. Il cippato può essere prodotto da scarti di lavorazioni agricole e forestali o da colture dedicate (short rotation).

Per la maturazione e la successiva conservazione del cippato fresco si possono allestire cumuli in capannoni al coperto oppure all’aperto con copertura mediante telo traspirante Flortex® 55/300, in polipropilene resistente ai raggi UV, capace di far traspirare l’umidità prodotta dal cippato sottostante. La posa con pendenza di 45° impedisce all’acqua di penetrare all’interno del cumulo nel quale la biomassa fermenta e la temperatura aumenta fino a 70/80°C creando vapore acqueo che risale verso la sommità e fuoriesce dal telo che si lascia attraversare grazie alla sua particolare manifattura.
Guarda il video
 
 
 
 

Prodotto relativo

Prodotto relativo

it|en