© EDILFLOOR S.P.A. | P.IVA IT 00499300242 credits
 
 

Protezione e controllo erosione di argini impianto idrovoro, Planais

Italia, San Giorgio di Nogaro (UD)
Geocontenitori per controllo erosione di argini

Problema:
Nel maggio del 2012 è stato inaugurato il nuovo impianto idrovoro “Planais”, realizzato al fine di evitare inondazioni nel territorio degli insediamenti produttivi della zona industriale dell’Aussa-Corno. Le opere idrauliche previste consistono in due reti separate, per le acque meteoriche e reflue, varie canalizzazioni a cielo aperto per le acque meteoriche e un impianto idrovoro per il controllo delle acque del comprensorio. Essendo l’attuale impianto idrovoro di Planais insufficiente per le nuove portate di scarico, è stata prevista la realizzazione di un nuovo impianto modulare, affiancato a quello esistente, che verrà attivato, per successivi lotti, in parallelo con l’impianto esistente. A seguito dell’installazione delle nuove idrovore si è resa necessaria la protezione delle marginature fluviali a valle dell’impianto. Tuttavia anche gli argini a monte richiedono adeguata protezione a causa della spinta provocata dalla curvatura dell’alveo. A tal riguardo si è scelto di realizzare una struttura in grado di contrastare la spinta dell’acqua e nello stesso tempo caratterizzata da elevata durabilità in presenza d’acqua e sotto l’azione dei raggi UV. Inoltre è stata richiesta una rapida posa in opera anche in presenza d’acqua in movimento, flessibilità e adattamento ad eventuali irregolarità del piano di posa, possibilità di utilizzare materiale lapideo di ridotte dimensioni rispetto al tradizionale rip-rap, anche a spigolo vivo, facilmente reperibile nelle zone di cantiere.

Soluzione:
Tutte le caratteristiche sopraesposte sono state individuate negli elementi Filter Unit® Ecogreen da due tonnellate. Tali contenitori, una volta riempiti di pietrame, presentano un’altezza di 0.4 m, un diametro 1.90 m ed un volume di 1.24 m3.
Sono state previste due sezioni tipologiche:
tipo A: posta a valle dell’Idrovora, costituita da 4 elementi da 2 tonnellate. Tre elementi sono sovrapposti ed uno posto lateralmente a contatto con il terreno dell’argine;
tipo B: posta a monte dell’impianto e realizzata con tre elementi sovrapposti e trattenuti da una palificata. Poiché il materiale inerte utilizzato per il riempimento dei Filter Unit® era facilmente reperibile in zona, il tempo di installazione è stato ridotto al minimo con lusinghieri risultati.
Gli elementi Filter Unit® sono perfettamente inseriti nell’ambiente naturale favorendo la rivegetazione della linea di confine tra acque e terreno.

Committente:
CONSORZIO SVILUPPO RURALE AUSSA-CORNO
Impresa esecutrice:
IMPRESA COLETTO SRL
Products:
480 Filter Unit® 2 ton; 800 m2 di geostuoia SintexMat®; 1.500 m2 di geotessile tessuto Geodren® W-PP.

 
 
it|en